of 12
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

K8068 DIMMER PER SISTEMA MODULARE LUCI CASA. Per trasformatori elettronici! Modulo PLUG - IN da utilizzare con sistema modulare luci casa K PDF

Category:

Bills

Publish on:

Views: 21 | Pages: 12

Extension: PDF | Download: 0

Share
Description
DIMMER PER SISTEMA MODULARE LUCI CASA K8068 Modulo PLUG - IN da utilizzare con sistema modulare luci casa K8006. Per trasformatori elettronici! Bassa emissione di disturbi in accordo con la normativa EN55015
Transcript
DIMMER PER SISTEMA MODULARE LUCI CASA K8068 Modulo PLUG - IN da utilizzare con sistema modulare luci casa K8006. Per trasformatori elettronici! Bassa emissione di disturbi in accordo con la normativa EN55015 Punti di saldatura totali: 74 Livello di difficoltà: principiante avanzato ISTRUZIONI DI MONTAGGIO H8068IT-1 Caratteristiche e specifiche Questo modulo dimmer plug-in, è da utilizzare con l impianto d illuminazione domestica modulare K8006 ed è adatto per lampade ad incandescenza e alogene. Il dispositivo utilizza la tecnologia a controllo di fase che permette di ottenere una ridotta distorsione armonica sulla rete e l utilizzo con trasformatori elettronici per lampade alogene a bassa tensione. Specifiche: Modulo PLUG-IN da utilizzare solamente con il nostro sistema modulare d illuminazione domestica K8006. Adatto per lampade a incandescenza, lampade alogene a tensione di rete e lampade alogene a bassa tensione in combinazione con un trasformatore elettronico. Tecnologia a controllo di fase, senza bobina né filtro, con transistor coolmos FET. Una breve pressione accende/spegne l impianto, mentre una lunga attiva il variatore. Sistema Soft-start per una maggior durata delle lampade. Memoria non volatile per memorizzare l ultimo valore di luminosità impostato. Distorsione armonica ridotta (bassa EMI), in accordo con le normative EN LED di indicazione stato. Caratteristiche: Tensione operativa: V o V AC (50/60 Hz) Carico Max: 300 W/230 V o 150 W/115 V, 0-98% regolabile. Velocità ciclo variatore: +/- 5 sec. Dimensioni PCB: 65 x 57 x 20 mm. 2 Si raccomanda di non utilizzare questo dimmer con trasformatori tradizionali. Suggerimenti per il montaggio 1. Montaggio (Ignorare i seguenti suggerimenti, potrebbe creare delle difficoltà nella realizzazione del dispositivo!) Si consiglia di seguire attentamente i suggerimenti di seguito riportati, per poter completare con successo il montaggio del dispositivo. 1.1 Assicuratevi di possedere la giusta attrezzatura: Si consiglia di utilizzare un saldatore di media potenza (25-40 W) avente una punta da 1 mm. Mantenere la punta del saldatore ben pulita, tramite una spugna o un panno inumiditi con acqua. Per poter ottenere delle saldature di qualità e salvaguardare la punta, è necessario che essa sia sempre ben stagnata. Se lo stagno non dovesse aderire bene alla punta, è necessario provvedere alla pulizia di quest ultima. Utilizzare stagno avente al suo interno del buon disossidante (non utilizzare paste disossidanti!). Per recidere i reofori dei componenti, servirsi di un tronchesino per elettronica, prestando attenzione agli occhi perchè, durante il taglio, i reofori vengono proiettati a distanza. Utilizzare una pinza a becchi fini per piegare reofori o per posizionare alcuni componenti. Munirsi di un taglierino di piccole dimensioni e di cacciaviti con misure standard. Per alcuni progetti, è richiesto o potrebbe essere utile l utilizzo di un comune multimetro. 1.2 Suggerimenti per il montaggio: Per evitare delusioni, assicurarsi che il grado di difficoltà sia compatibile con le proprie capacità ed esperienza. Seguire attentamente le istruzioni; leggere e capire ogni passo prima di operare. L assemblaggio deve essere eseguito procedendo secondo l ordine descritto nel manuale. Collocare, sul circuito stampato, ogni singolo componente come mostrato dalle figure. I valori riportati nello schema elettrico, possono essere soggetti a variazioni. I valori riportati in questa guida sono corretti*. Utilizzare le tabelle di controllo per prendere nota del proprio avanzamento. Leggere le note informative riguardanti la sicurezza e i servizi al cliente. * Errori tipografici esclusi. Verificare se in allegato al presente manuale è disponibile una nota di aggiornamento Suggerimenti per il montaggio 1.3 Suggerimenti per la saldatura: 1- Montare tutti i componenti tenendo il loro corpo aderente al circuito stampato, quindi saldare con cura i relativi terminali. 2- Assicurarsi che le saldature siano lucide e di forma conica. 3- Rimuovere le eccedenze di stagno per evitare cortocircuiti con le piazzole adiacenti. SI RACCOMANDA DI RIMUOVERNE UNO PER VOLTA! I COMPONENTI ASSIALI SONO NASTRATI SECONDO LA SEQUENZA DI MONTAGGIO! 4 Montaggio 1. Jumper J : 1X 4. Resistenze a film metallico R Condensatori C Diodi. Rispettare la polarità! D5 : 1N4148 D6 : 1N4007 CATHODE 3. Diodi zener. Rispettare la polarità! CATHODE D... ZD1 : 12V0 ZD2 : 5V6 ZD... R1 : 470K ( B - 9) 5. Resistenze 6. Zoccoli per IC, rispettare la posizione della tacca! IC1 : 8P R... R7 : 2K2 ( B) C1 : 10nF (103) C2 : 10nF (103) C3 : 10nF (103) C4 : 100nF (104) C5 : 100nF (104) C6 : 100nF (104) 8. LED. Rispettare la polarità! LD1 : Giallo CATHODE CATHODE LD... 5 Montaggio e collegamento 9. Diodi. Rispettare la polarità! D1 : 1N5408 D2 : 1N5408 D3 : 1N5408 D4 : 1N5408 CATHODE 10. Resistenze 1 W R... D Transistor T1 : BC547C T2 : BC547C T3 : BC547C 12. Resistenze verticali 13. Transistor CoolMOS FET T4 : SPP20N60C3 M3 NUT M3 LOCK WASHER FET TRANSISITOR 4mm R... HEATSINK R11 : 22K ( B) Selezionare la tensione di alimentazione: Per VAC : R12 : Ponticello Per VAC : R12 : 22 K ( B) 6 R2 : 100K ( B - 9) R3 : 100K ( B - 9) R4 : 33K ( B) R5 : 33K ( B) R6 : 33K ( B) R8 : 10K ( B) R9 : 10K ( B) R10 : 470 ( B) R2 e R3 sono a film metallico. M3 BOLT Montaggio 14. Condensatori elettrolitici. Rispettare la polarità! C7 : 10µF C8 : 220µF C CI. Rispettare l orientamento della tacca! EFFETTUARE UN CONTROLLO GENERALE PER ACCERTARSI CHE NON VI SIANO ERRORI DI MONTAGGIO O SALDATURE NON ESEGUITE CORRETTAMENTE IC1 : VK8068 PIC12F629 programmato. 7 Installazione e utilizzo 16. Installazione e utilizzo Interrompere l alimentazione del sistema K8006 (agire sull interruttore generale del quadro elettrico). Inserire il modulo K8068 in uno slot libero. Collegare al dispositivo un carico idoneo! Ora è possibile attivare il sistema K8006 Dopo che al K8068 viene fornita alimentazione, il LED (LD1) emette un breve lampeggio (due con frequenza di rete di 60 Hz) e viene eseguito un test di diagnostica interna. Dopo questo breve test, il modulo entra in funzione. Il dispositivo si pone automaticamente in modalità ALARM quando la CPU rileva un anomalia durante il test o durante il normale funzionamento. Questa condizione verrà segnalata dal LED di stato che emetterà un lampeggio, seguito da altri di breve durata (vedi indicazioni del LED in caso di anomalie ) Utilizzo: Premere brevemente qualsiasi pulsante di controllo per accendere o spegnere la lampada o tenerlo premuto per regolarne l intensità luminosa. Quando la regolazione raggiunge un estremità (massima luminosità o spegnimento) il ciclo di regolazione si arresta automaticamente. Per invertire la direzione di regolazione, rilasciare il pulsante per un istante, quindi premerlo e tenerlo premuto nuovamente. L ultima intensità luminosa impostata viene memorizzata nella memoria interna dopo che il pulsante di controllo viene premuto brevemente per spegnere la lampada. Questo avviene anche in caso di black out. Per ragioni di sicurezza, la lampada non viene riaccesa dopo un black out. 8 Installazione e utilizzo Indicazioni del LED durante il normale funzionamento: Un lampeggio ogni 5 secondi quando il modulo è in modalità standby (lampada OFF). Due lampeggi al secondo a regolazione avvenuta. 5 lampeggi al secondo quando la lampada è accesa alla massima luminosità. Un lampeggio al secondo durante un ciclo di regolazione. Indicazioni del LED in caso di anomalie: Quando viene rilevata un anomalia, il LED di stato si illumina per un istante per poi emettere un certo numero di lampeggi. Il numero di questi ultimi, indica il tipo di problema riscontrato. Numero di Errore lampeggi Time-out nel corso della semionda positiva durante il 1 funzionamento. 2 Time-out nel corso della semionda negativa durante il funzionamento. Time-out nel corso della semionda positiva durante il 3 test automatico. Time-out nel corso della semionda negativa durante 4 il test automatico. 5 Frequenza di rete troppo alta. Freq. 62 Hz. 6 Frequenza di rete troppo bassa. Freq. 48 Hz. Possibili cause / soluzione Errore nel circuito di zero crossing in condizione di carica (circuito T1, guasto sull alimentazione, carica non compatibile con il modulo...) Errore nel circuito di zero crossing in condizione di carica (circuito T1, guasto sull alimentazione, carica non compatibile con il modulo...) Errore nel circuito di zero crossing in condizione di carica non avvenuta (circuito T1...) Errore nel circuito di zero crossing in condizione di carica non avvenuta (circuito T1...) Verificare la frequenza di rete. Essa deve avere un valore di 50 o 60 Hz. Potrebbe esserci un guasto sull alimentazione. Verificare la frequenza di rete. Essa deve avere un valore di 50 o 60 Hz. Potrebbe esserci un guasto sull alimentazione. 9 PCB 17. Piano di montaggio 10 Schema elettrico 18. Schema elettrico R11 R12 22K/1W 22K/1W or J. SK1 N 1 2 nc 3 L D1 1N5408 D2 1N L 5 nc 6 LOAD 7 LOAD 8 DATA C 9 10 E PCB EDGE10 +5V R1 R4 FB470K 33K T1 BC547C C1 R3 D5 100K 10n 1N4148 D3 1N5408 R D4 1N5408 T4 SPP20N60C3 R5 33K T2 BC547C C2 10n R8 10K D6 1N4007 ZD1 ZB12V0 C8 220µF/16V C4 100n C6 100n R9 10K ZD2 5V6 T3 BC547C +5V C7 C5 10µF 100n R2 +5V 100K IC1 1 PIC12F629 GP0/CIN+/ICSPDAT 7 GP1/CIN-/ICSPCLK 6 JP1 GP2/T0CKl/INT/COUT 5 4 GP3/MCLR/Vpp GP4/T1G/OSC2/CLKOUT 3 JP2 GP5/T1CKI/OSC1/CLKIN 2 8 R7 2K2 LD1 LED3YL Vdd Vss +5V R6 33K C3 10n CONFIGURAZIONE JP1 APERTO: FUNZIONE DI MEMORIZZAZIONE ABILITATA (default) CHIUSO : FUNZIONE DI MEMORIZZAZIONE DISABILITATA JP2 : Non utilizzato in Rev 1.x 11 01 SOLDERLESS EDUCATIVE STARTERBOX The EDU01 basic experiment kit is the first step into the world of modern electronics. Build your own circuits in a fun, safe and educative way. 04 PIC TM TUTOR KIT Enter the world of microcontroller programming, easy step by step instructions. Includes programmer and test board. 02 SOLAR ENERGY EXPERIMENT KIT 05 USB TUTOR BOARD Fun solar powered projects. Learn all about solar energy. Learn how to connect your computer with the outside world, master the USB communication with tutorial examples. Play with LED indicators and learn how to drive LCDisplays. 03 SOLDER EDUCATIVE STARTER BOX Learn how to solder, build different exciting projects. Includes spare components and demo boards. 06 SCOPE EDUKIT This board with different signals will teach you how to use an oscilloscope. Optimized instructions for use of our HPS140 oscilloscope. YouTube demo movies. Soggetto a modifiche senza preavviso. Non siamo responsabili di eventuali errori tipografici o di altra natura. Velleman nv.- H8068IT ED1 - Rev.2.0 VELLEMAN NV Legen Heirweg 33, 9890 Gavere Belgium Europe
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks
SAVE OUR EARTH

We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

More details...

Sign Now!

We are very appreciated for your Prompt Action!

x